Ben ritrovati su questi schermi! Come avete potuto intuire dal titolo, oggi cercheremo di sdoganare un po’ quelli che sono i falsi miti legati all’utilizzo dei sex toys, che a volte ci frenano e persino ci portano a giudizi sbagliati. In un prossimo articolo vorremmo poi illustrarvi le varie tipologie di toys, così da potervi guidare in una scelta più mirata e adatta ai vostri gusti. Tuttavia, in commercio ce ne sono davvero tanti, quindi vi chiediamo di lasciarci un pochino di tempo per scriverlo… l’attesa varrà la pena!

Ma entriamo subito nel vivo della questione…

Il Grande Male

I sex toys non sono il Male: la sessualità ha infinite sfaccettature, ed ognuno/a è libero/a di sperimentare cose diverse. Chi quindi fa utilizzo di toys, in solitudine o in compagnia, non è “strano” o “perverso” nel significato negativo dei termini, semplicemente ha voglia di esplorare. Inoltre, i sex toys non sono qualcosa di squallido, da rilegare solo alla pornografia spiccia, ma possono essere utilizzati con tutto l’amore del mondo, sia verso se stessi che verso l’altro/a. Che siano piuttosto un grande Bene?

O Me o il Sex Toy

Utilizzare i toys, soprattutto durante la masturbazione, non significa amare meno la persona che ci sta accanto o reputare il sesso nella coppia noioso. Esattamente per lo stesso motivo per cui l’autoerotismo non è per forza una forma di consolazione ad un rapporto di coppia disfunzionale. I gusti di ognuno sono diversi e non c’è nulla di male nel volerli conoscere e approfondire attraverso i sex toys, che comunque rimangono diversi dall’anatomia umana (e da quello che essa può regalarci). Inoltre, è bello pensare ai sex toys come un’integrazione alla sessualità, piuttosto che ad una sostituzione: ci sono infatti categorie di toys pensati per la coppia e il fatto stesso di acquistare un toy insieme o di fare una sorpresa al/la partener, potrebbe ampliare gli orizzonti della sessualità.

La Tana del Lupo

Nel 2019 possiamo anche smettere di associare per forza i sex toys all’immagine di un losco sexy shop sulla tangenziale. Su internet si possono trovare siti di ogni genere (ad esempio Pleasure Room –https://pleasureroom.it/ – che ci ha permesso di conoscere e provare toys interessanti), in grado di raccogliere i bisogni più disparati, dalla discrezione al contenuto esplicativo ed esplicito; inoltre è sempre più frequente vedere negozi, fisici e online, trasformarsi in vere e proprie boutique, dall’aspetto (e contenuto) elegante e raffinato (date un’occhiata a Wovo store –https://wovostore.com/– a Milano).

Roba Sporca

Ricordiamo che quando si sceglie un sex toy, il materiale è molto importante. Per venire a contatto anche con i genitali, i toys devono essere di materiali sicuri e certificati. Vanno poi utilizzati e mantenuti con cura: è importante che vengano puliti prima e dopo il loro utilizzo e vengano riposti in un luogo adatto. Luogo adatto non vuol dire per forza nascosto: ci sono toys che sono delle vere e proprie forme d’arte, gioielleria o pezzi d’arredamento.

Non Solo Vibrazione

I toys non sono solo vibratori. I toys non sono solo per donne. I toys non sono solo vaginali. I toys non sono solo per gli omosessuali. I toys non sono solo di silicone. I toys non hanno solo la forma del pene. La scelta è davvero vastissima, non ponetevi limiti!

Non Solo Sesso

Come saprete, le Maie sono specializzate in riabilitazione del pavimento pelvico. Non è infrequente per noi, in base ai desideri e al grado di confort di ogni donna/coppia, suggerire alcuni toys durante i percorsi di riabilitazione. Per le loro forme, materiali e funzioni differenti, trovano nel campo della riabilitazione svariati utilizzi: sono ottimi collaboratori nell’aiutare la donna a conoscersi e scoprire che cosa piace/non piace; possono sostenere un percorso atto a ritrovare la sensibilità; possono sciogliere contratture in fase di autotrattamento; possono ridonare spensieratezza e tranquillità alla coppia.

Ebbene, questi sono i falsi miti che abbiamo ritenuto essere più comuni, ma sicuramente ce ne sono molti altri. Qui nei commenti o sui nostri social aiutateci a scovarli e soprattutto ad abbatterli…a suon di vibrazioni!

 

A presto, Maia

 

Ringraziamenti:

 

*pics courtesy of the internet

Leave a Reply

Le ultime notizie dai nostri social.